KUBE

MET GALA: I VOTI DEI LOOK


Torna al Metropolitan Museum of Art di New York, come ogni anno, l’evento più glamour e più atteso del mondo della moda: il Met Gala.

Ieri, lunedì 6 Maggio, si è svolto il più importante party del mondo della moda, che ha visto sfilare sul red carpet celebrità con look stravaganti ispirati al tema della mostra in corso durante l’anno al Costume Intitute del Met. Quest’anno il tema del Met Gala 2019 è legato alla mostra “Camp: Notes on Fashion” e si ispira allo stile camp, che vede come protagonista un uso sfrenato del kitsch sia nell’arte che nella moda.

Il Met Gala non è solo l’evento più importante all’interno del panorama della moda, ma è soprattuto una raccolta di beneficienza per il Costume Institute del Metropolitan Museum of Art di New York. Con i fondi raccolti durante la serata, il museo finanzia tutte le sue attività ed è anche l’occasione giusta per presentare la mostra di Primavera dell’Istituto del Met, in cui si tiene in Gala stesso.

L’evento è nato nel 1948 come cena di beneficienza presso il Waldorf Astoria e successivamente trasformato in evento mondano per VIP e designer nel 1972 da Diana Vreeland.

Anna Wintour ha raccolto la sua eredità, dando al Gala ospiti e padri e madrine d’eccezione.

La mostra "Camp: Note on Fashion", apre al pubblico il 9 Maggio e termina l’8 Settembre 2019 presso la Met Fifth Avenue’s Iris and B. Gerald Cantor Exhibition Hall, è stata resa possibili grazie a Gucci e Alessandro Michele e vede al suo interno l’esposizione di circa 175 oggetti e capi, includendo grandissimi nomi quali John Galliani, Jean Paul Gaultier, Marc Jacobs, Karl Lagerfield, Miuccia Prada, Yves Saint Laurent, Jeremy Scott, Donatella e Gianni Versace e Vivienne Westwood.

A fare gli onori di casa, a fianco all’immancabile Anna Wintour abbiamo visto Lady Gaga, Harry Styles, Serena Williams e Alessandro Michele.

Ma ora passiamo ai voti.

LADY GAGA, VOTO 9

Sfido chiunque a trovare una star più iconica di lei quando si tratta di fare colpo ad eventi di questo calibro. Il suo istoriale di moda l'ha infatti resa la candidata perfetta per co-presentare il Met Gala 2019. Sul red carpet, Lady Gaga ha sfoggiato non uno, non due, non tre ma ben quattro look differenti. Ha dato il via alla passerella davanti ai paparazzi con un imponente vestito fuchsia accompagnato da un voluminoso fiocco dello stesso colore che le adorna il capo. Dopo una sfilata sulla scalinata, aiutata da diversi uomini in tuxedo, si è sfilata il vestito per scoprirne uno nero, posando, questa volta, con un ombrello. Non c'è due senza tre, ed ecco quindi che si sfila anche il secondo abito per sfoderane uno più attillato e senza spalline. Con questo outfit ci regala un piccolo sketch con l'aiuto di trucco e parrucco e di un mega telefono anni 80. Conclude, infine, con un ultimo cambio che la lascia in intimo. I meravigliosi capi sono di Brandon Maxwell.

HARRY STYLES, VOTO 9

Harry Styles, appropriatosi del titolo di più giovane co-presentatore della storia del Met, ha centrato in pieno il tema della gala indossando una camicia trasparente, arruffata e con un fiocco a forma di papillon, un pantalone a vita alta, degli stivali con il tacco basso e completando il look con un singolo orecchino di perla, il tutto senza eccedere, presentando un tipo di abbigliamento adatto al quotidiano e insegnando agli uomini come combattere le lotte di genere, tutto in stile interamente Gucci.

"Credo che tutti si aspettassero che Harry si presentasse con un abito fatto di lustrini, colori vivaci e una corona, ma abbiamo optato per una direzione diversa e che spero possa sorprendere", dice Harry Lambert, stilista di Harry Styles dai tempi dei One Direction. "Dopo un guardaroba così colorato, è interessante sperimentare campi inaspettati. Questo look parla di elementi tradizionalmente femminili come merletti, fronzoli, stivali con il tacco e l'orecchino di perla, riformulati poi come pezzi maschili mettendoli in contrasto con i pantaloni sartoriali a vita alta e i suoi tatuaggi. Il risultato, a mio parere, è elegante. È molto "camp", ma sempre Harry.

La loro direzione creativa verrà sicuramente ricordata come memorabile negli anni a venire.

KENDALL & KYLIE JENNER, VOTO 7

Un giro di applausi (anche due) va alle sorelle Jenner che hanno messo tutto loro stesse nella scelta dei capi per il Met Gala di quest'anno. Hanno varcato le porte del red carpet indossando abiti con colori sgargianti e ricoperti di piume. Sono, senza dubbio, state fedeli al loro stile scegliendo capi aderenti e semi-trasparenti, ma questa volta gli outfit avevano un non-so-che che ricordava la cerimonia di apertura dei settantacinquesimi Hunger Games, vestite però da Versace e non da Cinna. Possiamo dire che hanno dato inizio ai giochi in perfetto stile Jenner/Kardashian.

KRISTEN STEWART, VOTO 6

È la volta di Kristen Stewart. La 29enne ha fatto il suo gran ritorno al Met graziandoci con un completo Chanel, un brand che lei conosce molto bene dal momento che ne è stata una musa per diversi anni. Kristen ha optato per un pantalone bianco in paillettes a vita alta e un crop top della stessa texture, però, in nero. I tacchi erano quasi completamente nascosti, ma dalla piattaforma visibile possiamo dedurne lo spessore non indifferente. Ciò che ha colpito di più, però, è stato il suo beauty look: l'attrice ha infatti optato per un taglio di capelli corto con ciocche arancioni e bionde e un make-up nude e semplice, forse per mettere in risalto le sopracciglia, anche quelle, tinte di arancione.

ZENDAYA, VOTO 8

Non è una novità che l'attrice, cantante e ballerina statunitense ci stupisca con le sue scelte stilistiche. Dopo l'incredibile successo che hanno avuto i suoi capi negli ultimi anni al Met, anche quest'anno è riuscita a far parlare di sé indossando un vestito a dir poco principesco (nel vero senso della parola!) e impersonando, infatti, niente poco di meno che Cenerentola. L'abito è stato customizzato da Tommy Hilfiger, il quale ha anche pensato di dargli vita grazie a dei fili posizionati all'interno di quest'ultimo. Ad illuminarlo e a far uscire il fumo con una bacchetta è stato proprio lo stilista di Zendaya, che l'ha accompagnata vestito da fata madrina. C'è un significato, però, dietro la scelta creativa di coinvolgere la tanto amata principessa della Disney: la nuova serie Euphoria, di cui Zendaya è protagonista, uscirà a breve, e con questo nuovo ruolo vuole lasciare da parte il suo passato nella multinazionale americana ma allo stesso tempo ringraziarla per tutto ciò che ha fatto per lei e per la sua carriera. Una direzione creativa da favola!

GIGI HADID, VOTO 9

Gigi Hadid, con un completo targato Michael Kors, ci ha regalato un altro bellissimo look che richiama una regina di ghiaccio. Composto da un catsuit, un copricapo abbinato e un cappotto ricoperto di piume, con questo costume è stato dato il tutto e per tutto. Gli stilisti non hanno tralasciato nemmeno un dettaglio facendo attenzione ad ogni minimo aspetto che potesse incastrarsi alla perfezione con il resto dell'outfit, come le ciglia di argento allungate per offrire un effetto extra, e degli orecchini di cristallo. Gigi è riuscita a lasciarci senza parole ancora volta. D'altra parte si sa, le feste a tema sono il suo forte.

CARA DELEVINGNE, VOTO 7

Cara Delevigne fa un'incredibile figura in Dior Haute Couture con un completo preso dalla collezione Primavera/Estate 2019 ispirato al Pride. Il look è composto da un bodysuit e da strisce arcobaleno che le circondano tutto il corpo, il tutto completato con un enorme copricapo decorato con delle banane. Tutti gli occhi erano su di lei, e noi non possiamo che essere d'accordo.

"Qual è l'idea dietro la scelta del completo?" le chiede un giornalista. "Il dolore", risponde Cara, scherzando, per poi continuare dicendo "Scherzo, nel completo c'è scritto "camp" ovunque, e per me il significato dietro al tema della Gala è la possibilità di esprimere la trasgressione".

SAOIRSE RONAN, VOTO 9

Saoirse sfila sul red carpet con uno spettacolare vestito rosso in paillettes e definito da una sontuosa struttura dorata che carica le spalle e dalla quale si estende un drappeggio della stessa tonalità lungo il resto dell'abito. Ha completato il look di Gucci con una pettinatura semplice, optando per delle onde morbide. Per quanto riguarda il make-up, invece, ha scelto colori glamour ma sempre rispettando i suoi naturali toni chiari.

HAILEY BALDWIN-BIEBER, VOTO 8

Hailey ha invece scelto Alexander Wang per partecipare all'edizione 2019 del Met Gala. L'abito color pink millennial, presenta un'apertura sulla schiena che lascia intravedere un perizoma dello stesso stilista. Con i capelli ha risolto con una mezza coda tenuta su da un enorme fiocco nero. Semplice, ma estremamente elegante ed efficace.

DARREN CRISS, VOTO 7

La star di "L'Assassinio di Gianni Versace" ha sempre avuto un debole per la moda dichiarando più volte di apprezzare un look curato, e questo suo lato lo ha trasmesso alla perfezione sul red carpet del Met. Tra mille abiti che urlavano attenzione, è riuscito a risaltare e a ricevere apprezzamenti da critici e fan con un completo Balmain. La giacca è senza dubbio il pezzo forte, affiancata da un enorme fiocco di seta della camicia e che si poggia sul torace; ma vogliamo parlare del make-up? Si per favore, parliamone: quel taglio di colore sul labbro e le tonalità dell'ombretto rendono l'intero look drammatico ma allo stesso tempo minimal. Too much? Forse, ma a noi piace proprio così!

#MetGala #HarryStyles #LadyGaga #HaileyBaldwinBieber #SaoirseRonan #DarrenCriss #Zendaya #CaraDelevingne #GigiHadid #KendallJenner #KylieJenner #Fashion #Style #KristenStweart

0 visualizzazioni
logo_kube_bianco_vector.png

© 2020 by KubeCommunity

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now