KUBE

  • Adriana Del Mastro

Billie Eilish: stile over-size contro il body shaming

Giovane e coraggiosa, icona del new electro-pop e trend setter conclamata: oggi parliamo del fenomeno più hot del momento, Billie Eilish


Dopo soli due anni di carriera, all'età di 18 anni, Billie Eilish viene già considerata il simbolo della generazione Z. Nonostante la sua giovanissima età, la cantautrice di Los Angeles sembra avere ben chiari i messaggi che vuole lanciare ai suoi fan, non solo con la sua musica, ma anche attraverso la scelta dello stile baggy che la contraddistingue

"Sono molto diversa da tante persone e cerco di esserlo. Non mi piace affatto seguire le regole e la moda. Se qualcuno inizia a indossare qualcosa in un certo modo, indosserò l'esatto contrario di quello. Ho sempre indossato quello che volevo e dicevo sempre quello che volevo dire.” In effetti Billie Eilish non segue nessuna moda, la fa!


Il suo stile così particolare e riconoscibile, è diventato un simbolo della sua identità. Uno streetwear over-size, che prende ispirazione dal colorfull anni ’90 e che subisce influenze soft goth, declinato però in chiave estremamente contemporanea. 

Ma quella che potrebbe sembrare una semplice scelta di stile, in realtà cela un pensiero consapevole che lei stessa ha dichiarato più volte. 


Dietro e dentro i suoi look over-size, Billie urla a gran voce il suo pensiero: lei non è, e non sarà mai, giudicata per il suo corpo ma solo per il suo talento. 

Un rifiuto, quello della cantante statunitense, di sottostare alle dinamiche mediatiche di mercificazione del corpo femminile, ma al contrario di promuovere messaggi volti a combattere il body shaming: ognuno ha la sua fisicità, e mostrarla o meno è solo una sua scelta.


«Se indosso ciò che è comodo, non sono una donna. Se mi spoglio sono una prostituta» ha detto sul palco il 9 marzo, davanti a tutti i suoi fan. Ma lei a questo non ci sta, scegliendo per tutte le sue comparazioni pubbliche look trendy e over-size, e soprattutto coraggiosi. 

Per i suoi look da red carpet, Billie Eilish predilige principalmente top brand di nicchia streetwear o maison storiche di Haute Couture, ma per capire meglio, vediamo insieme alcuni dei suoi look più iconi degli ultimi due anni: 


Nel 2019 agli Iheart Music Awards a New York, Billie Eilish sceglie di indossare un completo bermuda costumizzato artigianalmente dall’artista contemporaneo SlumpyKev, lasciando tutti senza parole. Un look divertente ma ricercato, reso ancora più unico dagli accessori goth glam e dalle massicce sneakers da skater. 


Solo qualche mese dopo, a Novembre 2019, iniziò la grande passione di Billie per l’alta moda. Prima ai LACMA art end film Gala, dove la cantante optò per un completo pantaloni e camicia con iconica stampa Gucci e fiori di strass sui lati, e poi agli American Music Awards dove sfoggiò un canonico completo di Burberry (chiaramente over-size) ma con un tocco glam che la portò nell’olimpo delle fashioniste, il berretto con velina adornato di cristalli. 



Da quelle due apparizioni, Billie aveva ormai gli occhi della moda puntati addosso, e non poteva di certo deluderli al suo primo grande red carpet: gli Oscar 2020. Qui Billie Eilish dimostrò di poter essere tra le star più fotografate del momento senza indossare scollature né spacchi, ma solo una giacca e un pantalone. Un maxi completo pied de poule in tweed Chanel, spezzato dalle canoniche e massicce scarpe ginniche, ed impreziosito da un hair-style davvero impressive. Una diciottenne che ha conquistato tutte le copertine. 

Sfrontata e rivoluzionaria, coraggiosa e determinata, Billie Eilish ha creato un messaggio dietro uno stile, un messaggio pronto a risuonare a gran voce.  

33 visualizzazioni
logo_kube_bianco_vector.png

© 2020 by KubeCommunity

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now