KUBE

  • Arianna Ciarimboli

Cinque Visual Artists contemporanei da conoscere


Joy Labinjo é un'artista ventiseienne, nata a Londra da genitori Nigeriani. Pittrice giovanissima, ha già dalla sua successi importanti, come la vittoria del premio Woon Art nel 2017, una mostra personale al Baltic Center for Contemporary Art, a Gateshead. Le sue opere sono esposte in numerose mostre e ambite alle aste. I suoi dipinti, netti e grafici, trovano le loro radici nella tradizione e nell'eredità culturale che le è stata tramandata, ma spaziano con notevole sensibilità anche in temi contemporanei e moderni.


Njideka Akunyili Crosby è un'artista di origine nigeriana, di base a Los Angeles. L'artista 38enne crea collage e dipinti utilizzando una tecnica specifica e molto affascinante, che consiste nel trasferire fotografie, figure, e pagine di giornale sulla superficie pittorica.

Artista molto apprezzata nelle aste e nei musei, le è stato assegnato il prestigiosio Genius Grant nel 2017. Il suo lavoro, per sua stessa definizione, è "un'autobiografia basata sul mio carattere che non entra in una scatola".

Prince Gyasi è un visual artist e fotografo Ghanese. Ora venticinquenne, già da giovanissimo acquista uno smartphone con il quale inizia a fotografare la vita ad Accra, e che continua a prediligere come mezzo espressivo.

Le sue fotografie catturano attimi colorati e di grande impatto visivo, pieni di speranza e bellezza. Vanta numerose collaborazioni con brand importanti come la Apple e le sue opere sono esposte in numerose gallierie. Inoltre, è il co-fondatore di una associazione no-profit, Boxedkids, che si impegna per il diritto all'istruzione infantile.


Lakin Ogunbanwo è un fotografo nigeriano, nato nel 1987, noto ed apprezzato per le sue immagini a cavallo tra la fotografia di moda e ritrattistica. Apprezzatissimo dai brand ma anche da critica ed istutuzioni, è uno dei principali esponenti commerciali e culturali della fotografia africana. Nelle sue vibranti fotografie, i soggetti sono spesso celati da ombre, drappeggi, o props che creano composizioni audaci. Integra con uno sguardo moderno nelle sue opere numerosi riferimenti alla tradizione Nigeriana.


Amani Bodo è un artista nato in Congo, in una famiglia di artisti ed educatori artistici, nel 1988.

I suoi dipinti surrealisti esplorano numerosi temi dalla spiritualità alla politica, all'influenza occidentale sulla cultura africana, all'esplorazione dell'io dell'artista.

Il suo stile intenso e carico viene enfatizzato da una particolare macchiettatura, chiamata in Lingala "Mwangisa", che rendono le sue opere ancora più affascinanti.


15 visualizzazioni
logo_kube_bianco_vector.png

© 2020 by KubeCommunity

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now