KUBE

  • Viola Vazzana

"Interviste Emergenti" si riempie di glitter con Sem & Stènn

Sem&Stènn sono un duo ultra glamour ed alternativo, rispondono ai nomi di Salvatore Puglisi e Stefano Ramera. Irriverenti e coloratissimi, da anni portano avanti il loro synthpop, facendosi anche grandi portavoce della comunità LGBTQ+.

Stiamo parlando di un mood totalmente (e finalmente) Queer, intelligente, leggero, provocatorio e mai volgare, pronto a sconvolgere il panorama musicale italiano.

Perchè si, ne abbiamo proprio bisogno.


Direi di iniziare!




Come di routine per questo format, lasciamo che siate voi artisti ad introdurci nel vostro mondo. Chi sono Sem&Stènn? :)


Siamo due popstar scappate di casa cresciute a pane e nutella ed Mtv, sognando di fare quello che stiamo facendo adesso.

Quali sono i vostri artisti di riferimento quando scrivete musica, cosa vi ispira di più? Insomma, "Category is..."? Future! Chiunque faccia qualcosa che non abbiamo mai sentito prima. Per noi il futuro è non darsi mai limiti. Sperimentare vuol dire non avere paura di cosa è giusto o sbagliato. Tommy Cash, Charli XCX e A.G. Cook sono gli artisti che ci ispirano di più.


Più che chiedervi com è stato far parte degli artisti di X-factor, che immagino possa essere stata sicuramente un'esperienza di crescita, mi interessa sapere direttamente da voi, che lo avete vissuto tre anni fa ormai, com'è invece, il post talent? Cosa avete preso e cosa avete lasciato? Una merda! ahahaha Se non lo vinci - e a volte anche se lo vinci - ti marchiano a fuoco. La tua opportunità l’hai avuta, devi fare spazio ad altri - dicono. Noi siamo sempre riusciti a portare avanti la nostra musica, ma questo perché abbiamo infinite vite. Fosse stato per l’ambiente circostante, saremmo morti da un pezzo. Artisticamente eh




Sono davvero felice che non vi siate fatti scoraggiare!

E infatti, nel 2019 esce "KO", un brano coraggioso con tante sfaccettature di emozioni e, quindi, volevo chiedervi come è nato?


Volevamo raccontare quella sensazione di risalire dopo aver toccato il fondo. E che forse proprio il fondo del baratro rappresenta in realtà la più grande opportunità che tu possa avere. Siamo abituati a pensare che sotto è inferno e sopra paradiso, e se fossimo stati abituati male? È proprio di questo che parla il nuovo disco. 'KO' ha aperto le porte di un nuovo mondo che ascolterete a brevissimo nel nuovo disco.


Intanto quest anno, nonostante il periodo difficile che stiamo ancora vivendo, avete rilasciato un meraviglioso nuovo singolo, con videoclip annesso, "18 anni".

Frase chiave: "Stay horny, stay home", ho adorato!


Grazie per l’amore <3

Da tempo volevamo girare un video in analogico con la handycam di Sem del 2003 e '18 anni' in quel contesto da lockdown ci è sembrato il pezzo perfetto.

Un sex tape che può stare su youtube.


Vi va di parlarcene un pò meglio e di raccontarci come avete vissuto questo periodo di quarantena/lockdown?


Siamo stati dei bravi bimbi diligenti, c’è molta ipocondria in noi. E anche un senso di responsabilità per la collettività. Anche se poi il settore musica e spettacolo ha avuto un trattamento davvero poco gentile che ti faceva pensare: adesso esco e spacco tutto. Non l’abbiamo fatto. Ci siamo arrangiati come sempre nella vita.

Stare in reclusione in fondo ci ha dato tempo di chiudere il nuovo disco, quindi tutto sommato non male.



Essere degli artisti fuori dagli schemi, soprattutto per il panorama musicale italiano, non deve essere per niente facile. Come vivete la poca inclusività dell'industria musicale?

Vi è mai capitato, durante il vostro percorso, di sentirvi "esclusi”?

Sta succedendo qualcosa, questo è sicuro. O forse è successo qualcosa a noi per cui ci sentiamo più ottimisti. Essere fuori dagli schemi, rispetto a quegli schemi che l’industria musicale italiana ha già assimilato, sicuramente non ti dà successo immediato. Ma sul lungo periodo, fa la differenza. Non vogliamo finire tra l'elenco di un genere che prima di noi hanno già fatto tutti perché usato garantito. Vogliamo prenderci un genere tutto nostro.


Siamo con voi!

Cosa mi potete raccontare della super esibizione con Charli XCX al suo concerto di Milano? Qualche gossip da backstage? Deve essere stato proprio un sogno, che invidia. È stato incredibile. Charli dopo il concerto era ancora freschissima. Si vede che è abituata ai ritmi dei rave. È un’artista con una visione, coniuga magistralmente schemi pop e sperimentazioni elettroniche. L’avremmo venerata per ore ma sembrava eccessivo.


So che avete un nuovo singolo in uscita, precisamente domani, e noi di Kube siamo davvero curios* di saperne un po’ di più! Volete darci qualche anticipazione? È in arrivo finalmente. Si intitola “Champagne” e magari ve lo lasciamo godere senza anticiparvi nulla.

Unica tip per l’ascolto: mettetevi in tiro, con quell’outfit che vi fa sentire invincibili.


In una parola: Werrrk!

Ultima domanda:

3 brani che vi rappresentano?

  1. X Ray - Tommy Cash

  2. Unlock it - Charli Xcx

  3. Dirrty - Christina Aguilera



Mentre aspettiamo tutt* in tiro l'uscita del nuovo singolo, ci ascoltiamo un po' di Sem & Stènn sulla nostra playlist dedicata agli artisti emergenti intervistati.

Ovviamente trovate anche loro!

Sù cosa aspettate?! :)



logo_kube_bianco_vector.png

© 2020 by KubeCommunity

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now