KUBE

L'amour-propre: la masturbazione

Se penso a "l'amour-propre" penso alla masturbazione, come se fossero collegati da un filo invisibile, come se l'una includesse l'altra e viceversa, come se si dipendessero.




Non posso farmi santa perché ho sempre in mano l'arma del desiderio.

Alda Merini.




La masturbazione è una pratica auto-erotica consistente nella sollecitazione volontaria dagli organi sessuali per ottenere piacere sessuale.


Il termine "masturbazione" deriva probabilmente dal latino masturbari, ma la questione è controversa. Per alcuni deriva da manu stuprare, composto di manu e stuprare (disonorare, violare).

Altri sostengono che "masturbare" derivi dall'espressione manu turbare (agitare con la mano).

Un'altra origine possibile è il greco μεζεα (organi genitali) in unione con il latino turbare.


Questa pratica non è riconducibile solo a sé stessi, ma è una pratica che può coinvolgere anche altre persone e non solo, pensiamo ai sex toys, ai porno, al sexting, o semplicemente la fantasia, l'immaginazione.


In questo periodo particolare per tutti, ossia l'obbligo di restare a casa per la diffusione del coronavirus o covid-19, la pratica della masturbazione è naturalmente aumentata sia nelle donne sia negli uomini per differenti fattori, ma è un qualcosa che, se ci pensiamo, ha sempre fatto parte della nostra quotidianità.


Il nostro tempo a casa è aumentato vertiginosamente così come anche il tempo per pensare a delle cose che prima ci sfioravano appena dovuto alla frenesia di tutti i giorni, ma il sesso, il sesso non è un pensiero che ci sfiora e basta, il sesso è il motore della vita così come la masturbazione.


Se pensiamo alla lontananza del partner o al non poter praticare del sesso libero, occasionale o a quante volte ci annoiamo durante la giornata, direi che la masturbazione può essere un ottimo modo per passare il tempo, rilassarsi e godere.



Il fine ultimo della masturbazione, come il sesso, è l'orgasmo e per raggiungere l'eccitazione massima ognuno di noi ricorre a ciò che può stimolare al massimo il proprio piacere.





Pensiamo ai porno, utilizzati dagli uomini e dalle donne in egual modo, attraverso la categoria che più si preferisce: amatoriale, milf, orgia, gay, trio e dopo averla scelta, vi auguro una buona visione e soprattutto un buon orgasmo o orgasmi.


I "sex toys" che ormai sono sempre meno un tabù, sono un ulteriore modo per raggiungere un piacere ancora più intenso e non solo, anche di conoscere il proprio corpo. I "sex toys" sono tantissimi e di vario tipo, il più comune è il vibratore, di diversa grandezza, misura, colore, a seconda della propria preferenza e non dimentichiamo che ci sono anche quelli tascabili da poter portare sempre in giro e sempre con voi.

Come ho detto prima, ci sono tantissimi tipi di "sex toys": "magic wand",un vibratore a bacchetta alimentato a corrente alternata, "butt plug", utilizzato come stimolatore e dilatatore anale, simili a un dildo, sono però più corti, "rabbit vibrator", "geisha balls" e tanti, tanti altri che potete tranquillamente trovare sui diversi siti internet.


SCEGLIETE, COMPRATE, UTILIZZATE E GODETE!



C'è anche il "sexting", ossia l'invio di testi o immagini sessuali tramite internet o dal cellulare.

Selfie, foto nude o un messaggio vocale, il "sexting" è possibile farlo in diversi modi ed è anche il più frequente e pratico tra le persone. Ovviamente il "sexting" ha delle regole non scritte, ma che tutti in qualche modo approviamo, pensiamo, per esempio, ad un messaggio ben scritto, ad un'articolazione del discorso, ad una narrazione e non semplicemente a dei monosillabi o solo una richiesta di foto nude.


OVVIAMENTE PRESTATE ATTENZIONE A CHI MANDATE LE VOSTRE FOTO!



Dopo aver dato uno sguardo più da vicino alla masturbazione, ai porno, ai sex toys, al sexting, direi che ora è il momento di smettere di leggere e di godere!


0 visualizzazioni
logo_kube_bianco_vector.png

© 2020 by KubeCommunity

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now