KUBE

La vera storia della contessa vampira


Il conte Dracula, L' Impalatore, con quanti nomi conosciamo il temutissimo Conte Vlad che ha ispirato il libro di Bram Stoker? Nel panorama letterario dell' horror sovrannaturale abbiamo infiniti riferimenti alla figura del vampiro, basti pensare al sopracitato Dracula, ai vampiri di Le Notti di Salem di Stephen King, all' iconica figura di Edward Cullen nella saga di Twilight di Stephanie Mayer. Meno conosciuta è, invece, la controparte femminile che ha influenzato scrittori e scrittrici del genere: Erzsèbet Bàthory.


Proprio di Erzsèbet Bàthory ha raccontato Valentine Penrose nel suo saggio intitolato La contessa sanguinaria. L'autrice narra la singolare storia di una delle serial killer più spietate d'Ungheria che si pensa abbia torturato e ucciso più di seicento giovani donne tra il XVI e il XVII secolo. Erzsèbet, sin da bambina, aveva mostrato segni di squilibrio mentale che culminavano in picchi di collera improvvisi e si era rivelata affascinata dal macabro mondo della tortura. La sua follia raggiunse l'apice quando, ormai adulta, conobbe l'esperta di magia nera Dorothea Szentes che incoraggiò le sue tendenze sadiche. La contessa, da quel momento, iniziò a compiere una serie di indicibili violenze ai danni delle sue domestiche e un giorno, dopo essersi sporcata la mano con il sangue di una delle sue serve, credette di essere ringiovanita. Sostenuta da Dorothea, la quale confermò gli straordinari poteri che il sangue delle giovani donne vergini aveva sulla pelle, Erzsèbet cominciò a uccidere contadine e, successivamente, ragazze appartenenti alla piccola nobiltà per berne il sangue e preservare eternamente la sua bellezza. Quando le numerose denunce della scomparsa delle giovani aristocratiche giunsero all' orecchio dell'imperatore Mattia II, egli ordinò un'indagine sulla contessa. Nel castello vennero ritrovati diversi cadaveri, strumenti di tortura e addirittura donne ancora vive con parti del corpo mutilate. Erzsèbet fu condannata ad essere murata viva del suo castello e a restare lì sino alla fine dei suoi giorni. Così ebbero origine le leggende legate alla famigerata figura della contessa vampira, la cui storia è stata trasposta anche nel film del 2009 ''The Countess'', diretto ed interpretato da Julie Delpy.



logo_kube_bianco_vector.png

© 2020 by KubeCommunity

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now