Valentina Sampaio, il primo “angelo” transgender!

September 11, 2019

 

“Mai smettere di sognare”

 

Una frase semplice. 

 

Per alcuni un mantra da recitare quotidianamente, per i più scettici invece è solo una frase fatta!

 

I sogni prima o poi si avverano e Valentina Sampaio, la prima modella transgender ingaggiata da Victoria Secret, ne è la prova.

 

Si tratta di una svolta epocale per il brand di Underwear americano che per la prima volta accoglie tra i suoi famosissimi “angeli” una modella trans. 

 

Un vero e proprio traguardo, considerato però da alcuni critici e maliziosi solo una mossa di marketing.

 

La notizia ci arriva direttamente dal profilo instagram della modella 22enne brasiliana, grazie ad uno scatto dal backstage della linea giovanile Pink del marchio, seguito da un video dove la Sampaio dichiara: “Never stop dreaming genteeee”.

 

Figlia di un pescatore e un’insegnante, al New York Times racconta di essersi sempre sentita una ragazza e con l’appoggio costante dei suoi genitori a 12 cambia nome. Valentina racconta di aver avuto un’infanzia serena, senza bullismo e sempre circondata da una famiglia solidale e orgogliosissima di lei.

 

A 15 anni si trasferisce a San Paolo dove studia moda e dopo essersi fatta notare per le sue eccellenti doti (e bellezza) partecipa per la prima volta alla San Paolo Fashion Week di San Paolo. 

 

La sua carriera nella moda non è stata né facile né priva di pregiudizi: nel 2016 appare su Elle Brazil e diventa il volto di una linea di prodotti per capelli di L’Oréal Paris, ma la sua "consacrazione" arriva con la cover di Vogue Paris nel marzo 2017, grazie agli scatti di Mert & Marcus.

 

 

«Siamo orgogliosi di scattare la prima cover di Vogue con una modella transgender! Vogliamo rompere le regole e accendere la luce contro i pregiudizi… Solo quando una modella trandgender poserà in copertina su una rivista di

moda, e non sarà necessario scrivere un editoriale in merito, sapremo che la battaglia è stata vinta». Queste sono state le parole di Emmanuel Alt, direttrice di Vogue Paris, commentando questo importante traguardo raggiunto da Valentina.

 

 

 

La modella, inoltre, è uno dei simboli della comunità LGBT+ e nel 2018 debutta come attrice nel film “Berenice procura”, carico di temi molto cari alla modella, come l’identità sessuale, il rispetto e l’uguaglianza tra gli esseri umani.

 

 

Valentina aveva già provato a partecipare ai casting di Victoria Secret dell’edizione 2018, ma purtroppo senza successo; la sua partecipazione di quest'anno, oltre ad essere un evento importantissimo per il fashion system, lo è ancora di più proprio a livello personale e per la parità dei diritti degli esseri umani.

 

La vita è meravigliosa… Amate di più e odiate di meno, l’odio è inutile, non perdeteci il vostro tempo.” Queste parole di Valentina ci arrivano dritte al cuore e sono un monito per tutti.

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on Pinterest
Share on Google+
Please reload

Trending on Kcom

Please reload

Let's start here.

A newsletter for ambitious women.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now