L'amore ai tempi di Kube: la posta del cuore

April 15, 2019

"Odio ed amo. Perché lo faccia, mi chiedi forse. / Non lo so, ma sento che succede e mi struggo.", scriveva Catullo in uno tra i suoi più famosi epigrammi. Qualche secolo dopo, siamo messi uguali: ci struggiamo per amore e non sappiamo il perché. E come se non bastasse, la tecnologia, ci ha rifilato le spunte blu su Whatsapp. 

Inviate i vostri quesiti amorosi a lamoreaitempidikube@gmail.com , e avrete le vostre risposte.

 

 


Cara Amanda,

 

Ti scrivo perché da un po’ di tempo non riesco a sbloccarmi, rimango fissa su un solo pensiero: non sono in grado di farmi amare.

 

Sono una persona forte, talmente forte che evidentemente spavento e dopo un po’ i ragazzi scappano. Ne stavo frequentando uno ed era una continua lotta di potere. Non ce la faceva a vedermi stare in piedi nonostante le sue continue coltellate. Credo che mi facesse male apposta con il fine di vedermi supplicare, cadere ai suoi piedi e sottomettermi. Io magari non ho ancora capito nulla sull’amore e magari ho idee tutte mie. 

 

Ma perché se una persona mi ama vuole per forza controllarmi? Perché non si può essere forti in due? Perché non si può solo amare tanto e piantarla con queste cavolate?

 

Spero tu possa avere una risposta.

 

G.

 

 

 

 

Cara G,

 

Chi ha capito tutto dell’amore si faccia avanti, perché qui siamo tutti apprendisti. Siamo tutti bravi nella teoria, ma è la pratica che ci frega. Se leggendo l'Ars Amatoria capiamo che quattro diviso due fa sempre due, nella vita c’è sempre un resto di troppo che ci confonde. È evidente che anche all’amore non piace la matematica. Pensavamo di aver imparato tutto e invece c'era un pezzo che ci siamo persi.

 

Per quanto riguarda le lotte di potere e di forza è solo una delle tante facce dell’amore. I libri di Epica ne sono pieni. Sangue, guerre e sacrifici sono i principali protagonisti prima del "e vissero per sempre contenti", un grande classico.

 

Per fare la guerra però, cara G. , ci vogliono rivali degni. Se utilizzassi le tue armi, probabilmente annienteresti questo famoso nemico che si diverte a fare il soldato. Minare la sicurezza dell'altro è un gioco al ribasso. Cosa rimane? Due persone che si sono fatti la guerra per niente. Questo lo sai già, quindi hai già vinto la battaglia. 

 

Mi chiedi per quale motivo non si può essere forti in due, per quale motivo non si può solo amare. Beh, cara G. , perché prima di essere forti in due bisogna essere forti da soli e gli insicuri che hai incontrato fino ad adesso evidentemente non possono garantirti la pace che cerchi. 

 

 

Inviate i vostri quesiti amorosi a lamoreaitempidikube@gmail.com , e avrete le vostre risposte.

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on Pinterest
Share on Google+
Please reload

Trending on Kcom

Please reload

Let's start here.

A newsletter for ambitious women.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now